Traslocare in Germania, si ma con testa.
25 Mag

Traslocare in Germania, si ma con testa.

Lavorando nel settore dei traslochi capita spesso di imbattersi in persone che vogliono traslocare in Germania in cerca di un’occupazione e di una prospettiva di vita migliore.

In Italia non c’è lavoro, troppa burocrazia, non c’è meritocrazia, siamo un paese arretrato, manca innovazione e non funziona nulla.

Questi sono le classiche motivazioni per cui si decide di traslocare in Germania.

Sicuramente se in molti hanno questa idea, un fondo di verità e probabilmente anche più di un semplice fondo c’è.

Traslocare in Germania tra mito e realtà

Ma non pensiamo che in Germania saremo accolti a braccia aperte, riceveremo decine di offerte di lavoro in grado di esaltare le nostre competenze e guadagnare da subito migliaia di Euro.

Lo so, si leggono blog di persone che hanno trovato l’Eldorado, che raccontano che tutto va benissimo e che si sono realizzate. Ma state tranquilli che coloro che hanno fallito non vanno a scriverlo in un blog.

Per ogni successo, quanti fallimenti ci sono stati? Quanti sono tornati in Italia con i sogni infranti?

Non esiste solo il bianco o il nero, ma anche tante sfumature di grigio (non solo 50 come qualcuno potrebbe pensare…).

Ci sono persone che ce l’hanno fatta, altre che non ce l’hanno fatta e altre che si sono dovute accontentare.

Traslochiamo oggetti, ma anche sogni

Ma cosa c’entra questo argomento in una ditta che si occupa di traslochi?

Beh, noi lavoriamo molto con voi, che volete traslocare in Germania, siamo contenti se ci affidate il trasporto delle vostre cose, ma siamo ancora più contenti se riuscite a realizzare i vostri sogni.

Dovremo limitarci a darvi dei consigli, dei suggerimenti semplicemente sul trasloco, ma proprio perchè siamo comunque parte del processo di espatrio, ci permettiamo alcune riflessioni.

Innanzitutto è vero che in Germania tante cose vanno meglio che in Italia, ma non è più la Germania di 10 o 15 anni fa. Anche li le cose sono cambiate e stanno cambiando continuamente.

Punti fondamentali per traslocare in Germania in cerca di fortuna

Tre cose sono fondamentali prima di traslocare in Germania in cerca di lavoro:

  1. Avere un piano, un progetto ben preciso. Andare in Germania perchè tanto li trovo facilmente qualcosa è la partenza più sbagliata che possa esserci!
  2. Avere un po’ di soldi a parte per stare tranquilli. Nulla è gratis, neppure in Germania. Vivere è costoso, dappertutto!
  3. E se va tutto male? Cosa faccio? Un piano ben preciso (vedi punto 1) deve avere anche una soluzione nel caso le cose vadano male (ovvero dei soldi di riserva, vedi punto 2).

Bene, vi trovate d’accordo con quanto scritto sopra? Siete preparati ad ogni evenienza?

Ottimo.

Altra cosa importantissima è la conoscenza della lingua tedesca. Non la conoscenza a livello scolastico, non “me la cavo, tanto la capisco”, non “ma so l’inglese e li tutti parlano bene l’inglese. Devi sapere il tedesco benissimo! Sei in Germania e la lingua ufficiale è il tedesco. Carte, documenti, contratti di lavoro, assicurazioni, allacciamenti, sono tutti scritti solo in tedesco. Al lavoro la gente parla tedesco, per strada, nei bar, al supermercato si parla tedesco.

Se uno straniero venisse a cercare lavoro in Italia senza sapere l’italiano, ma sapendo l’inglese, il francese o il tedesco, credete che riuscirebbe a trovare lavoro?

Ma io vado a lavorare in un ristorante italiano a fare il lavapiatti, non serve che sappia la lingua. Mi danno vitto e alloggio e 2000 Euro di stipendio. Forse una volta, adesso c’è il cinese, il turco, il moldavo, il croato e chissà quanti altri che cercano il tuo stesso lavoro nella ristorazione, che magari parlano il tedesco e che…. si sa benissimo che quando c’è tanta gente che cerca lavoro gli stipendi si abbassano. E molte attività faticano ad andare avanti.

Se sei giovane, ok, va bene, ti fai un’esperienza all’estero, ma l’esperienza deve portate qualcosa da scrivere nel tuo CV. Una professionalità e la conoscenza di una nuova lingua. Ma se vivi sono con italiani il tedesco non lo impari semplicemente perchè sei in Germania. Se fai il lavapiatti (lavoro dignitosissimo) che professionalità acquisisci?

Partire dal basso per crescere.

L’ideale sarebbe trovare un lavoro part time che ti permette di studiare la lingua e nel contempo lavorare. E quando si parla bene il tedesco cercare un altro lavoro.

Ma non è facile fare entrambe le cose se non si ha una forte motivazione. Per imparare bene una lingua non bastano pochi mesi, mettete in conto almeno un anno e mezzo.

Profili di alto livello

Discorso diverso se avete una laurea ed alte specializzazioni. Sarà decisamente più facile trovare lavoro ed in questo caso potrebbe non essere indispensabile (per lavorare) la lingua tedesca. Ci sono centri internazionali dove sarete fianco a fianco con ragazzi di tutto il mondo. La lingua richiesta è l’inglese, ovviamente di ottimo livello. Probabilmente se vi rispecchiate in questo punto quando partirete per traslocare in Germania lo farete avendo già un contratto di lavoro.

Meritocrazia

Traslocare in Germania vuol dire andare in un paese dove la meritocrazia esiste. Se siete bravi avrete la vostra soddisfazione. Non interessa a nessuno di chi siete figli o se vestite firmati, se avete tatuaggi, i capelli lunghi o corti. Da questo punto di vista, la Germania ma anche tanti altri paesi hanno parecchio da insegnare.

Traslocare in Germania con Battiston Traslochi.

Traslocare in Germania? Si, ma con testa! Andare a caso o solo per provare vuol dire buttare via soldi e basta.

Ah, siamo una ditta di traslochi, quindi contattateci pure per un preventivo, è gratis, come anche la telefonata grazie al numero verde o al modulo da compilare on line.

, , , ,

Comments (No Responses )

No comments yet.

Lascia un commento

Battiston Traslochi © All Rights Reserved.2019