Traslocare in Ecuador – Effetti personali ed auto

  1. Trasloco in Ecuador - tutto quello che devi sapere

Chi deve fare un trasloco internazionale in Ecuador spesso ci chiede informazioni per sapere cosa si può portare e cosa no, se è possibile portare la propria auto nuova o usata. Ecco una guida con le principali informazioni per chi deve traslocare in Ecuador.

Esenzione da tasse di importazione in Ecuador

Per godere dell’esenzione dalle tasse di importazione in Ecuador sugli effetti personali, si dovrà rispondere ai seguenti requisiti.

  • La persona migrante di nazionalità ecuadoriana dovrà essere stato all’estero per un periodo minimo di un anno.
  • Il migrante non deve aver trascorso più di 60 giorni in Ecuador (inclusi i festivi) nell’ultimo anno da quando viene presentata la richiesta di ingresso nel paese con intenzione di risiedervi permanentemente. L’emigrante che sia stato all’estero per un periodo maggiore di 5 anni potrà godere di 30 giorni aggiuntivi in più per ogni anno oltre al quinto, fino ad un massimo di 180 giorni.
  • La persona migrante non ecuadoriana potrà richiedere l’esenzione solamente nel caso che preveda di risiedere in Ecuador per più di un anno; in caso di visto lavorativo si dovrà presentare il rispettivo contratto di lavoro e, una volta che il visto giungerà a termine, l’interessato potrà rimuovere i suoi effetti personali ed equipaggiamento di lavoro previa presentazione di una garanzia specifica.
  • Gli effetti personali e l’equipaggiamento di lavoro dovranno arrivare entro un lasso di tempo compreso tra i 2 mesi prima e sei mesi dopo l’arrivo della persona migrante con l’intenzione di domiciliarsi definitivamente in Ecuador.

Portare in Ecuador la propria auto o la moto

E’ possibile portare la propria auto o la moto in Ecuador come parte di un trasloco con effetti personali. Questo significa che in Ecuador si possono portare veicoli solo in caso di trasferimento definitivo. Non è possibile portarli con un semplice visto turistico. Possono portare la propria auto usata i cittadini ecuadoriani che rientrano dopo un periodo minimo di 3 anni all’estero.

Il veicolo deve essere stato immatricolato per la prima volta entro 4 anni, incluso l’anno dell’importazione. Questo significa (per fare un esempio) che, se faccio il trasloco nel 2012, non posso portare veicoli che siano state immatricolati prima del 2009.  Non vengono in nessun caso accettati veicoli sinistrati, nemmeno con le diciture “Salvatage, Salvage” o equivalente. Va dimostrata la proprietà dell’auto attraverso l’esibizione dell’originale del titolo di proprietà, che deve essere intestato alla persona migrante e la cui emissione deve essere precedente alla data del rimpatrio. Il veicolo deve venire imbarcato congiuntamente con gli altri beni che compongono gli effetti personali del trasloco di casa.

Per l’automobile: il valore dell’auto deve essere inferiore a 20.000 $ (USD). La cilindrata non può eccedere i 3000cc.
Per la motocicletta: il valore deve essere inferiore a 8.000 $ (USD) e la cilindrata non può eccedere i 650 cc.

Per determinare il valore del veicolo è consigliabile farsi fare una valutazione da un rivenditore della stessa marca del veicolo, su carta intestata.

Non sono considerati effetti personali qualsiasi tipo di veicolo marittimo o aereo.

 

Portare in Ecuador equipaggiamento da lavoro

Viene considerato Equipaggiamento da Lavoro l’insieme di utensili, strumenti ed equipaggiamento professionale  nuovo o usato, che possono venire impiegati per l’esercizio di un’attività produttiva o commerciale, del migrante o di un convivente, necessari per intraprendere una singola attività produttiva. Sono considerati equipaggiamento da lavoro non solo oggetti portatili, ma anche strumenti di lavoro stazionari o fissi che possono essere smontati o rimossi come: utensili, strutture e macchinari. Nel caso che il valore dell’equipaggiamento di lavoro superi i 30.000 $ (USD) il migrante dovrà presentare un progetto di conversione della sua attività in Ecuador. Non saranno ammesse in qualità di equipaggiamento da lavoro materie prime, semilavorati e tessili.

 

Quantità Ammissibilli in Ecuador

Per quanto riguarda l’abbigliamento, le calzature e gli accessori per uso personale del migrante e del suo nucleo famigliare, le quantità non dovranno superare i 200 kg per ciascuno dei membri del nucleo famigliare così come è composto al momento dell’arrivo della merce in Ecuador. Nel caso di maggiori quantità degli articoli indicati, le quantità superiori verranno indicate come merce non esente dalle tasse di importazione. Per questo è molto importante che i pacchi che si utilizzano per il trasporto dei beni personali siano debitamente identificati secondo il loro contenuto.

 

Merce proibita per l’importazione in Ecuador

  1. Veicoli con prima immatricolazione precedente a 3 anni prima dell’anno di importazione.
  2. Veicoli che contengano nel sistema di aria condizionata refrigeranti con componenti R-12 o R-502.
  3. Ricambi per veicoli e pneumatici.
  4. Elettrodomestici come: refrigeratori, aria condizionata, congelatori o macchine per ghiaccio che contengano i refrigeranti R-12 o R-502.
  5. Strumenti da lavoro come: frigoriferi, camere di congelamento, macchine per ghiaccio e tutto quello che può servire per lavori di congelamento e che contenga i refrigeranti R-12 o R-502.
  6. Cuoio e pelli di animali esotici.
  7. Bambola “Marvel Corredor de la Muerte” (Muneco Chuky).
  8. Avorio trattato e manifatture che ne facciano uso.
  9. Articoli usurati, vestiti e scarpe usate.

Per altre informazioni consultare il seguente link del Consiglio per il Commercio Estero e le Importazioni, risoluzioni 184 e 203.

Per informazioni consultate la sezione articoli del nostro sito internet oppure contattateci al numero 0438 451856

Posted in:

2 Comments

    • Buongiorno,
      ci mandi cortesemente la richiesta attraverso il modulo presente sul nostro sito e sarà nostra cura contattarla il prima possibile per la formulazione del preventivo e per fornirle le informazioni necessarie.
      Le auguro buona Giornata.
      Laura

Rispondi