Traslocare a Parigi o in Francia: conviene?
16 Mag

Traslocare a Parigi o in Francia: conviene?

In un periodo in cui masse di persone si spostano da un paese all’altro per cercare di migliorare la propria condizione di vita, è frequente trovare italiani che decidono di cercare fortuna all’estero e la Francia, con Parigi è una delle mete ricercate.

Ma traslocare a Parigi o in Francia conviene?

Innanzitutto bisogna fare una distinzione: tra quelli che si trasferiscono avendo già un contratto di lavoro e quelli che si trasferiscono sperando di trovare lavoro una volta che vivono li.

Traslocate in Francia avendo già un lavoro o no?

Se dovete traslocare in Francia e non avete un lavoro è importante avere un’ottima conoscenza della lingua francese. Parlare l’inglese non vi aiuterà più di tanto.

Dovete preparare un Curriculum (rèsumè in francese) che deve essere di al massimo una pagina più una lettera di presentazione, sempre al massimo una pagina. Sono importanti gli studi fatti, ma contano molto anche le esperienze lavorative. Deve essere grammaticalmente impeccabile. Fatelo controllare e correggere da qualcuno di madrelingua.

Dovrete poi iscrivervi alle liste di collocamento (APAC ed Pole emploi) o cercare anche nei siti specializzati on line.

Trovare casa a Parigi e costo della vita

Gli stipendi in Francia sono superiori a quelli italiani, ma anche il costo della vita è decisamente superiore e bisogna sempre considerare la zona dove si andrà a vivere. Gli affitti sono elevati e spesso l’unica soluzione è cercare qualcosa nelle periferie. Ma potrebbero essere zone con pochi servizi nelle vicinanze o non molto sicure. Oltre al costo dell’affitto cercate di capire se queste aree sono tranquille o no.

Se volete trovare casa in affitto, come per tanti altri paesi dovrete avere dei documenti personali validi, contratto di lavoro con copia degli ultimi tre stipendi (lo stipendio deve essere almeno 3 volte superiore al costo dell’affitto) ed eventualmente un garante se non potete soddisfare i requisiti richiesti. Spesso l’azienda per cui lavorate farà da garante.

Nel caso di Parigi dobbiamo dire che i mezzi pubblici sia di superficie che la metropolitana coprono decisamente bene tutto il territorio e ci sono parecchie piste ciclabili.

Avete deciso? Adesso non rimane che traslocare a Parigi o in Francia

Adesso che avete una panoramica di cosa c’è da sapere se volete traslocare a Parigi o in Francia non vi rimane che l’ultimo passo: organizzare il trasloco.

Se vi organizzate con almeno 3 mesi d’anticipo, traslochi Battiston sarà in grado di applicare sconti che possono essere anche del 50%.

Richiedere un preventivo è molto semplice e pure gratuito. Abbiamo un numero verde ed un modulo da compilare on line.

, , , , ,

Comments (No Responses )

No comments yet.

Lascia un commento

Battiston Traslochi © All Rights Reserved.2019

PREVENTIVO