Consigli per traslocare tranquillamente
2 Mag

Consigli per traslocare tranquillamente

Senza consigli per traslocare una casa o di un ufficio, il lavoro può trasformarsi un evento davvero molto stressante se non è organizzato bene e nel dettaglio. Sicuramente è facile trovare molte ditte che offrono servizi di traslochi nella vostra città. Per fare un esempio a Milano ci sono qualcosa come 250 ditte di trasloco, a Padova oltre 160, a Roma oltre 300. Diventa quindi molto importante riuscire a selezionare l’azienda che offre i servizi di trasloco più vicini alle vostre necessità.

Gran parte di questi traslocatori però sono piccole aziende con scarsissimi mezzi e poca preparazione. Per evitare amare sorprese durante il trasloco consigliamo quindi di guardare attentamente i siti delle varie ditte di traslochi. Quelli che offrono scarse informazioni e poche referenze, difficilmente sono aziende affidabili. Così come è poco affidabile chi vi promette un trasloco a un prezzo fisso (magari bassissimo) senza nemmeno essersi informato su quanto e quale materiale dovete traslocare.

Richiedere un preventivo per il tuo trasloco

Una volta individuate le aziende che sembrano più affidabili, il primo passo è quello di richiedere un preventivo per il vostro trasloco. Quasi tutte le ditte serie hanno nel proprio sito un modulo in cui poter richiedere il preventivo per il trasloco indicando nel dettaglio tutti gli oggetti ed i mobili che andranno traslocati. Compilate il modulo per il preventivo con molta cura. Più sarete accurati, più preciso e puntuale sarà il preventivo che, di norma, vi viene formulato entro una manciata di ore lavorative.

Consigliamo di non prendersi all’ultimo momento per richiedere i preventivi. In questo modo potrete valutare diverse soluzioni con calma ed ascoltare i consigli del traslocatore che avete scelto. Inoltre, la ditta di traslochi nella maggior parte dei casi richiede di poter effettuare un sopralluogo per poter fare una quotazione più precisa (e magari farvi risparmiare qualcosa). Accertatevi che il sopralluogo sia gratuito e senza impegno: un traslocatore serio non vi farà pagare per un semplice preventivo.

 

Scegliere il tipo di trasloco giusto

Molte persone pensano subito al trasloco ” fai da te” per ovvi motivi economici. Il costo del trasloco si riduce nettamente, ma bisogna fare attenzione ai possibili svantaggi e alle problematiche che possono essere evitati solo affidandosi ai professionisti del trasloco. Oltre a fornire il giusto materiale di imballaggio e manodopera specializzata, sono anche preparati per smontare e rimontare a regola d’arte i mobili. Gli arredamenti possono spostarli in tutta sicurezza grazie anche ai mezzi speciali (che molte aziende mettono a disposizione anche a noleggio) come scale mobili per trasloco, robot per oggetti pesanti ed ingombranti (pianoforti, casseforti, opere d’arte etc) e automezzi che proteggono il materiale traslocato da urti e rotture.

Le migliori ditte di traslochi inoltre possono strutturare il lavoro sulla base delle esigenze del cliente. Sia nel caso di traslochi di abitazioni che di traslochi aziendali o industriali, facendo risparmiare molto tempo e molti disagi rispetto alle soluzioni “fai da te”.

 

Consigli per traslocare tranquillamente: non sottovalutare le problematiche che possono esserci

Spesso non si tiene conto degli aspetti burocratici relativi al trasloco. Ad esempio per la richiesta dei permessi di sosta degli automezzi, delle autorizzazioni burocratiche, e del coordinamento del personale. Soprattutto se si deve effettuare un trasloco in grandi città, i permessi e le procedure per poter utilizzare i mezzi e per l’occupazione di suolo pubblico non sono aspetti secondari. Bisogna saperli gestire correttamente per non incorrere in multe salatissime.

 

Consigli per traslocare: non trascurare gli aspetti burocratici di un trasloco internazionale

Gli aspetti burocratici sono ancora più importanti nei Traslochi Internazionali ed Intercontinentali.  Sono richieste delle particolari accortezze che vanno dalla capacità di gestire i volumi occupati, alla preparazione di imballaggi specificatamente pensati per il tipo di trasporto (marittimo o aereo). Diventa inoltre fondamentale smontare tutti gli oggetti per ridurre al minimo gli ingombri. Bisogna preparare accuratamente tutti i documenti di viaggio perché il carico non rimanga bloccato in dogana. I colli devono essere numerati ed elencati con precisione in una distinta (Packing-List) che deve essere tradotta in inglese o (meglio) nella lingua del paese di destinazione. Servirà per le formalità di Export-Import. Se non è compilata correttamente e se non si dispone dei giusti contatti sul posto, il vostro trasloco rischia di rimanere fermo in dogana anche per mesi.

Per questo è molto importante non cercare a tutti i costi le soluzioni più economiche di trasloco “fai da te”, ma rivolgersi a dei professionisti che possano quantomeno darci dei consigli per traslocare e per l’organizzazione. Anche in questo caso risulta fondamentale la professionalità e la preparazione dell’azienda. Diffidate di chi “minimizza” le difficoltà del trasloco dicendovi di non preoccuparvi che tanto non c’è problema. Ascoltate chi è disposto a darvi consigli per traslocare sulla base delle vostre reali problematiche , che non è mai un’operazione semplice.

 

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments (No Responses )

No comments yet.

Lascia un commento

Battiston Traslochi © All Rights Reserved.2019